Produzione Biologica

Dall’esperienza maturata nelle ormai oltre 20 vendemmie di Paolo e dalla conoscenza del proprio territorio, l’adozione del biologico in vigna e in cantina è stata una scelta naturale che porta in bottiglia un vino ricco di profumi e di corpo. Il terroir si rivela particolarmente adatto per spumanti e vini rossi importanti dove Pinot Nero e Croatina la fanno da padroni.

Le “Bolle” Biologiche della Tenuta Percivalle

V.S.Q. Pinot Nero Brut. Matura nove mesi sui propri lieviti. Alla sboccatura lasciamo 10 mg/lt di zucchero residuo. Metodo Classico giovane e fresco.

V.S.Q. Pinot Nero. Matura 24 mesi sui propri lieviti. Alla sboccatura viene aggiunto solo vino di riserva. Meno di 6 gr/lt di zucchero residuo. Il Pinot Nero nella sua espressione tradizionale. 

V.S.Q. Pinot Nero. Matura 36 mesi sui propri lieviti. Alla sboccatura viene aggiunto solo vino di riserva. Meno di 3 gr/lt di zucchero residuo. Il Pinot Nero nella sua massima espressione.

 

 I “Vivaci” Biologici della Tenuta Percivalle

Pinot Nero vinificato in bianco. Affina due mesi in autoclave, senza nessun coadiuvante chimico aggiunto.

Bonarda O.P.. 100% Croatina, affina tre mesi in autoclave, senza nessun coadiuvante chimico aggiunto.

 

I “Fermi” Biologici della Tenuta Percivalle

Chardonnay. 100% Chardonnay, fermenta in botti di legno e si evolve in acciaio e successivamente in bottiglia.

Così è. Pinot Nero vinificato in bianco, affinato in acciaio. Chiusura con screw cap.

Quattordicimarzo. 100% Pinot Nero, giovane, dopo la fermentazione riposa 6 mesi in acciaio. Chiusura con screw cap.

Settembre. 100% Merlot, sei mesi di affinamento in acciaio.

Barbera. 100% Barbera dopo una lunga macerazione affina in acciaio e successivamente in bottiglia.

Pinot Nero. Pinot Nero affinato 12 mesi in botte e successivamente 12 mesi in bottiglia.

Casteggio. Ottenuto da 60% Barbera e 40% Croatina, trae il suo nome dall’omonimo Paese, si affina in tutto 24 mesi e non subisce nessun trattamento di stabilizzazione.